Associazione Istruzione Unita Scuola





Via Olona n.19-20123 Milano iNFO 3466872531





sabato 25 dicembre 2010

Forum by e-mail di IUniScuola sugli Auguri di fine anno






Come ormai da tradizione anche quest'anno
nella sede di Milano dell'Associazione Istruzione Unita Scuola scambio di auguri on-line con un Bouquet tradizionale con fiori misti rossi confezionati con verde di stagione

TU COSA NE PENSI? Dillo a Leonardo Donofrio dello IUniScuola: info 02 39810868 - 346 6872531 oppure scrivere a iuniscuola.fr@alice.it

MESSAGGI DI AUGURI SEGNALATI
IL MESSAGGIO del Presidente della Repubblica
"Investire sui giovani per un futuro degno del nostro grande patrimonio storico"
"Dedico questo messaggio soprattutto ai più giovani tra noi, che vedono avvicinarsi il tempo delle scelte e cercano un'occupazione, cercano una strada. Dedico loro questo messaggio, perché i problemi che essi sentono e si pongono per il futuro sono gli stessi che si pongono per il futuro dell'Italia". Così il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha aperto il tradizionale messaggio, a reti unificate, di fine anno
.
continua

«Auguri di fine anno del Presidente Lombardo ai Siciliani »
“Auguri al popolo siciliano. Faccio i miei auguri intanto al popolo siciliano e a chi ha più bisogno di essere aiutato e sostenuto, a chi è più povero e a chi cerca un lavoro per vivere. Auguri anche agli studenti che hanno manifestato in maniera civile e che hanno espresso il loro dissenso su una legge del governo, non certo ai facinorosi e ai violenti”.
Lo dice il governatore siciliano Raffaele Lombardo. ”E poi auguri al Parlamento – aggiunge – che sta approvando una legge e se, piuttosto che essere scelto dai capi romani, fosse finalmente scelto dai cittadini e dagli elettori, forse sarebbe più attento e sensibile alle esigenze della gente e dei cittadini. I miei auguri vanno poi alle forze dell’ordine che ho visto molto spesso picchiate e resistere alle cariche di quattro violenti armati di spranghe e con il volto coperto. Questi uomini, che vengono magari insultati, meritano auguri particolarissimi da parte di tutti noi”.

«Vasco Errani Presidente della Regione Emilia-Romagna : Un anno migliore, un'Italia migliore In questi giorni la Regione ha fatto una scelta importante approvando il bilancio 2011. Con uno sforzo straordinario abbiamo mantenuto i nostri impegni, dal trasporto pubblico locale ai servizi sociali, dal sostegno a internazionalizzazione e ricerca fino alla conferma di investimenti concordati con le forze economiche e sociali. Tutto ciò nel quadro di una crisi molto seria e di una manovra del Governo che ha ingiustamente tagliato oltre 340 milioni alla nostra Regione. Abbiamo comunque messo in atto scelte virtuose. Questa è la prima Regione in Italia ad aver abolito i vitalizi e ridotto le indennità dei consiglieri, tagliato sulle spese di funzionamento dimostrando responsabilità, serietà e capacità di buon governo.Ci affacciamo al 2011 augurandoci e auspicando un anno migliore. leggi tutto»

«Auguri ai Calabresi del Presidente Giuseppe Scopelliti »

«Gli auguri del Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia ..23 dic 2010 ... Gli auguri che il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, fa a tutti gli italiani: un anno nuovo che lasci alle spalle la crisi garantendo una ripresa dell'economia e dell'occupazione»

«Il presidente Roberto Cota: Una nuova idea di Regione
“E’ cambiata l’idea di Regione. Deve essere un ente che governa, fa le leggi e funzionare i servizi, e non una struttura che promuove attività su tutto l’universo mondo concedendo favori o distribuendo prebende in modo più o meno assistenziale”: il presidente Roberto Cota ha esordito così il suo intervento durante la tradizionale conferenza stampa di fine anno, tenuta il 23 dicembre con il vicepresidente Ugo Cavallera e tutti gli assessori..
leggi tutto »

Auguri del direttore generale Giuseppe Colosio di buon Natale e felice anno nuovo agli studenti, alle loro famiglie, al personale scolastico e a tutti coloro che collaborano con la scuola.leggi tutto
«Daniele Nahum I miei sogni per il 2011: la fine del genocidio nel Darfur. La caduta del regime iraniano. La pace tra Israele e il mondo arabo. La Turchia membro dell'Unione Europea. Una legge sulla Cittadinanza in Italia. Una donna alla Presidenza del Consiglio.»
«REGIONE: Gianni Chiodi, MESSAGGIO DI FINE ANNO AGLI ABRUZZESI
L’opinione pubblica può pensare che i politici di oggi siano persone meno integre di quelli di una volta. Stupidaggini: la differenza è che l’esame è più impietoso e la trasparenza che ci si aspetta è di natura completamente diversa. Io dico, invece, che assessori e consiglieri possono andare fieri, perché insieme abbiamo avviato grandi cambiamenti, sia politici sia culturali, dando una svolta al modo in cui la Regione era governata. In questi ultimi giorni dell’anno, dunque, sospesi tra il vecchio e il nuovo, vi giunga l’augurio di un Felice 2011 con l’invito a guardare con fiducia, con più fiducia, al nuovo anno che verrà. Auguri a tutti voi!" leggi tutto »

Per lo scambio o segnalazioni di auguri on-line, scrivere a : leonardo_donofrio@libero.it




martedì 7 dicembre 2010

Il Duomo risplende di luce nuova

«L'8 dicembre, in occasione di Led, la cattedrale accende il nuovo impianto luminoso»
«Le vetrate prendono vita e saranno illuminate tutti i sabati, le domeniche e per le grandi festività religiose »
Domani, mercoledì 8 dicembre, alle ore 18.30, le vetrate del Duomo di Milano saranno illuminate grazie al progetto realizzato nell'ambito del concorso internazionale LED, il Festival Internazionale della Luce.
All’inaugurazione, prevista sul sagrato del Duomo, saranno presenti il Sindaco Letizia Moratti, l’Assessore all’Arredo Urbano Maurizio Cadeo, il Presidente della Fondazione Aem, Marcello di Capua, l'Arciprete del Duomo di Milano, Monsignor Luigi Manganini, il Presidente della Veneranda Fabbrica del Duomo, Angelo Caloia. La presentazione dell’evento sarà affidata a Pamela Villoresi. Tutti i milanesi sono invitati a partecipare.
“Questa è una serata dedicata alla bellezza, una serata dedicata a Milano e alla sua piazza simbolo, che si arricchisce di un altro evento, dopo l’inaugurazione del museo del Novecento e l’accensione dell’albero di Natale. Il nostro Duomo sarà la prima Chiesa al mondo ad essere illuminata in questo modo innovativo che mette in evidenza il suo splendore. In oltre seicento anni - ha detto il Sindaco - è la prima volta che le vetrate del Duomo di Milano verranno illuminate e invito tutta la cittadinanza a partecipare a questo straordinario evento, per ammirare la bellezza della nostra Cattedrale. Ringrazio Fondazione Aem e A2A per la collaborazione a questo progetto, pensato per valorizzare attraverso la luce le vetrate del monumento simbolo della città”. “La nostra Cattedrale – ha dichiarato Maurizio Cadeo - diffonderà la sua luce intorno a sé e simbolicamente su tutta la città. Un progetto di illuminazione unico che rientra nel Festival Led e vuole essere un grande dono per tutti i milanesi. Da quest’anno l’illuminazione delle vetrate del Duomo diventa un’opera permanente e, come era stato promesso nella prima edizione del Festival, saranno illuminate tutti i sabati e le domeniche dell’anno e in occasione delle grandi feste religiose. Lo scorso anno sono state illuminate la facciata e l’abside della Cattedrale. Quest’anno il progetto viene portato a termine con l’illuminazione dall’interno di tutte le vetrate”.
Gli edifici comunali prospicienti la piazza e il palazzo della Veneranda Fabbrica del Duomo saranno illuminati da mille candele poste sui davanzali e sui balconi. L’illuminazione pubblica della piazza, infatti, sarà spenta dalle ore 18.00 alle ore 20.00 e si accenderanno le luci appositamente collocate sulla facciata del Duomo. Contemporaneamente si aprirà la porta centrale del Duomo mentre la musica dell’organo della Cattedrale riempirà la piazza e Pamela Villoresi leggerà la Preghiera alla Vergine, tratta dal XXXIII Canto del Paradiso, dalla Divina Commedia di Dante. A seguire il Sindaco Letizia Moratti, l’assessore all’Arredo Urbano Cadeo, il presidente della Veneranda Fabbrica e l’arciprete del Duomo leggeranno alcuni brani dedicati al tema della luce. La Fondazione Aem, per conto del Gruppo A2A, nella ricorrenza dei cento anni dell'Azienda Elettrica Municipale (8 dicembre 1910 – 8 dicembre 2010), donerà alla Veneranda Fabbrica del Duomo e alla città l'impianto permanente delle vetrate, che entrerà nel cerimoniale illuminotecnico della Cattedrale.
“Il Duomo, con le sue vetrate, è in grado di svelare un messaggio di fede ed indurre tutti i cittadini a un momento di unione e riflessione – sottolinea Marcello Di Capua, Presidente della Fondazione Aem – Il nostro è un regalo che dedichiamo a tutti i cittadini milanesi, che sono ancora proprietari dell'Azienda Elettrica Municipale. Il Duomo è il simbolo di Milano e parla alla città anche quando è chiuso. Ora la luce ci rivelerà il profondo significato spirituale delle vetrate”.
“Il rapporto tra la città, i milanesi e la Aem è il patrimonio più prezioso della nostra società – afferma Giuliano Zuccoli, Presidente del Consiglio di Gestione di A2A - Nei suoi cento anni di storia l’Azienda Elettrica Municipale, oggi A2A, ha sempre saputo essere a fianco del Duomo, dalla prima illuminazione degli anni ’30, ai progetti che illuminano le Guglie, all’impianto permanente che da oggi illuminerà le Vetrate. Questa è anche la nostra risposta concreta all’invito del Cardinale a stare vicino al Duomo, sostenendo tutte le opere di cui ha bisogno per la sua esistenza come simbolo più amato di Milano”.

giovedì 2 dicembre 2010

MIUR Milano:Chiusura ufficio e ricevimento del pubblico nel periodo natalizio

IUniScuoLa : eccco la comunicazione del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca- Ufficio Scolastico Provinciale di Milano- Area E - Gestione risorse umane-Prot. n. MIUR AOOUSPMI R.U. 23017 del 1/12/2010
Ai dirigenti scolastici
di tutte le scuole di ogni ordine e grado
statali e non statali di Milano e provincia
Oggetto: Chiusura ufficio e ricevimento del pubblico nel periodo natalizio.
Si comunica che nei giorni di venerdì 24 e 31 dicembre 2010, 7 gennaio 2011 tutti gli uffici di questo Ufficio scolastico Territoriale saranno chiusi.

Si comunica, inoltre, che nelle giornate di mercoledì 29 dicembre 2010 e 5 gennaio 2011 il ricevimento del pubblico è anticipato al mattino (dalle ore9.30 alle ore 13.00) e, pertanto, non sarà effettuato nelle ore pomeridiane; nel periodo compreso tra il 27 dicembre 2010 e il 5 gennaio 2011 l’ingresso di accesso agli uffici (Via Ripamonti, 85) resterà aperto fino alle ore 15.00.
f.to Il dirigenteGiuliana Pupazzoni

giovedì 18 novembre 2010

“Cambiare la scuola” metodo e qualità dell’esperienza scolastica


Martedì 30 novembre 2010, ore 15.00
Edificio U6, Aula Martini - Piazza dell’Ateneo Nuovo 1, Milano

Presentazione della ricerca a cura del Centro Studi Riccardo Massa.

“Cambiare la scuola” significa ripensare la forma complessiva dell’esperienza che nella scuola si fa, mettendo in luce il dispositivo profondo e strutturale che agisce nelle concrete pratiche scolastiche.Questa ricerca, condotta con insegnanti e studenti, ha come oggetto centrale il metodo e vuole esplorare l’esperienza quotidiana del lavoro scolastico vissuta e pensata dai suoi protagonisti.

Intervengono

  • Susanna Mantovani (Università degli Studi di Milano-Bicocca)
  • Mario G. Dutto (Esperto di politiche per l’educazione)

Tavola rotonda con:

Mario Ambel (Direttore della Rivista Insegnare del CIDI), Andrea Varani (Formatore - OPPI) e gli insegnanti che hanno partecipato alla ricerca
Coordina

Anna Rezzara (Presidente CSRM)

La partecipazione all’evento è gratuita
Informazioni: http://www.centrostudiriccardomassa.it/Contatti: segreteria@centrostudiriccardomassa.itcell. 345.17.53.340
Allegati:
- - Locandina -
- - Depliant

mercoledì 3 novembre 2010

MIUR Milano:organico definitivo di sostegno anno scolastico 2010/2011.

[Nota USP Milano Prot. MIURAOOUSPMI R. U. n. 19866 del 27/ 10 /2010]
«La Lombardia pur beneficiando quest’anno dell’incremento di 384 posti di sostegno (per far fronte ad un aumento di 1.832 alunni disabili), ha peggiorato il rapporto che l’anno scorso era di 2,26 portandolo a 2,34 (Fonte Tuttoscuola)»

TU COSA NE PENSI? Dillo allo IUniScuola: info 388 3642614 oppure scrivere a iuniscuola.fr@alice.it

Infanzia:
Posti in organico di diritto 247
Posti totali in organico di fatto 368*
Primaria :
Posti in organico di diritto 1110
Posti totali in organico di fatto 2198*
Secondaria di I grado :
Posti in organico di diritto 975
Posti totali in organico di fatto 1621*
Secondaria di II grado:
Posti in organico di diritto 415
Posti totali in organico di fatto 710*

TOTALE
Posti in organico di diritto 2747
Posti totali in organico di fatto 4897*
*Sono compresi i posti in organico di diritto.
N.B.I posti aggiuntivi in organico di fatto sono conferibili fino al 30.06.2011
Leggi Insegnanti di sostegno per disabili: ecco la sentenza della Corte Costituzionale n. 80/2010
IUniScuoLa: Ecco la nota del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Territoriale -Ufficio XVII – Milano -Prot. MIURAOOUSPMI R. U. n. 19866 del 27/ 10 /2010
Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole Statalidi ogni ordine e gradodi Milano e Provincia
Oggetto: organico definitivo di sostegno anno scolastico 2010/2011.
Si trasmette il decreto con gli allegati riferito all’organico di sostegno definitivo, per l’anno scolastico 2010/2011.
L’esaurimento del contingente assegnato costringe, per l'anno scolastico 2010/2011, ad una sospensione delle attività di attribuzione di risorse alle scuole per fronteggiare i trasferimenti di alunni o le nuove segnalazioni in corso d'anno.
Gli organici resteranno invariati, fatta salva la possibilità di riutilizzo di sparute risorse "recuperate" in caso di trasferimenti in uscita o di ritiri di alunni.
Il sistema dad@ resterà operativo, ma quasi esclusivamente per la gestione dell'anagrafe dinamica degli alunni disabili.
Si invitano le istituzioni scolastiche a prendere atto che l'Ufficio é nell'impossibilità di dare risposta a richieste di riesame dell'attuale dotazione di sostegno.
f.to Il DirigenteGiuliana Pupazzoni
Allegati:
decreto autorizzativo organico: scuola dell’infanzia scuola primaria scuola secondaria di I grado
scuola secondaria di II grado
Leggi comunicazione Prot. MIURAOOUSPMI R. U. n. 15283 del 02 agosto 2010 del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca -Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia -Ufficio XVII - MilanoUfficio Integrazione Alunni Disabili

martedì 2 novembre 2010

Assegnazione sede per reggenza IS Lagrange di Milano




«Arriva il Reggente all' I.S. “Giuseppe Luigi Lagrange” via Litta Modignani, 65»
IUniScuola: Ecco la comunicazione Prot. n. MIUR AOODRLO R.U. 17511Milano, del 2 novembre 2010 della Direzione Generale dell'USR per la LombardiaUfficio VII Dirigenti amministrativi, tecnici e scolastici Via Ripamonti, 85– 20141 Milano


-Ai dirigenti delle istituzioni scolastichedi ogni ordine e grado della Lombardia
-Ai dirigenti degli Ambiti Territorialidella regione Lombardia
-Alle OO.SS. dell’Area V della Dirigenza Scolastica

Oggetto: Assegnazione in reggenza della istituzione scolastica: I.S. “G.L Lagrange” di Milano
Facendo seguito alla nota prot. MIUR AOODRLO R.U. 17161 del 26 ottobre 2010 si comunica che, esaminate le disponibilità pervenute, viene individuato quale destinatario di affidamento incarico di reggenza, per l’istituzione scolastica sottoelencata, il seguente dirigente scolastico:
Dott. MAIFREDI Fausto dal 02/11/2010 fino al 23/12/2010 MILANO (MI) – I.S. “Giuseppe Luigi Lagrange” via Litta Modignani, 65. Dirigente Scolastica Titolare: Prof.ssa Maria Antonella CAGGIANO
20161 Milano (MI), Codice Meccanografico: MIIS038002.
Seguirà il provvedimento formale di affidamento di incarico di reggenza.
Il dirigenteMario Maviglia

martedì 26 ottobre 2010

Mobilità professionale ATA: graduatorie provinciali definitive e calendario di nomina non per tutti gli idonei

L'Uffficio Scolastco provinciale di Milano ha pubblicato in data odierna le graduatorie provinciali definitive (Milano e Monza) del personale idoneo alla mobilità per i profili professionali di DSGA, Assistente Amministrativo ed Assistente Tecnico e il Calendario individuazione destinatari di proposta di contratto a tempo indeterminato utilmente inclusi nelle graduatorie provinciali definitive per la mobilità professionale.

Per saperne di Più, clicca QUi

domenica 24 ottobre 2010

Leonardo Donofrio dello IUniScuoLa: DOCENTI DI SOSTEGNO, COSA STA SUCCEDENDO NELLE SCUOLE MILANESI?

In consiglio si parla di alunni disabili e la maggioranza se ne va
«Pierfrancesco Majorino, capogruppo Pd in Consiglio Comunale - che non ci fossero nè sindaco nè assessori»
«Assente il sindaco Moratti ma assenti anche gli assessori»
Patrizia Quartieri (Prc): «Stornare i soldi del buono libri». Genitori pronti a ricorsi al Tar e class action Il Pdl lascia l'aula di palazzo Marino per protesta contro il dibattito sulla situazione delle scuole milanesi voluto dall'opposizione. Restano in aula Pasquale Salvatore dell'Udc, Barbara Ciabò di Fli, Franco De Angelis e Giancarlo Pagliarini del Gruppo Misto, oltre che Barbara Bianchi Bonomi del Pdl come scelta personale. È quanto accaduto lunedì nella seduta del consiglio comunale di Milano dedicata al tempo pieno e al problema dei bambini diversamente abili rimasti senza sostegno. Assente il sindaco Moratti ma assenti anche gli assessori. Presenti invece una cinquantina fra insegnanti e genitori.
L'USCITA - Dopo l'intervento di Patrizia Quartieri, indipendente del Prc, che applaudita dal pubblico ha presentato una mozione sul tema, e del dirigente scolastico regionale Giuseppe Colosio, che ha fatto il punto sulla organizzazione del tempo pieno a Milano e in Lombardia, ha preso la parola il capogruppo del Pdl, Giulio Gallera, per annunciare la decisione della maggioranza di lasciare l'aula: «La maggioranza non partecipa al dibattito. Per noi questa discussione è un gravissimo errore, visto che si sta parlando di cose non di nostra competenza. Se l'oppozione vuole cantarsela e suonarsela da sola, e con clac fra il pubblico, vada avanti da sola». E una quindicina di consiglieri hanno lasciato l'assemblea.
LE COMPETENZE - «Non è vero che l'argomento non è di competenza del comune di Milano - afferma il giorno dopo un'agguerrita Patrizia Quartieri - Altrimenti non si spiegherebbe come mai siano stati stanziati dal Comune 3 milioni e 700mila euro nel 2010 per dare aiuto con assistenti educativi ai 1.678 casi di bambini che hanno bisogno del sostegno nelle scuole milanesi». «Surreale, rincara Pierfrancesco Majorino, capogruppo Pd in Consiglio Comunale - che non ci fossero nè sindaco nè assessori: il Comune ha eccome competenza in materia di scuola, soprattutto per quanto riguarda alunni disabili ed edilizia scolastica. E dire che lunedì a Palazzo Marino era presente anche il ministro Gelmini...»
LA SITUAZIONE - Il problema nasce dal fatto che, rispetto allo scorso anno allorquando il comune ha speso 3 milioni e 500mila euro per i 1.524 casi di bambini diversamente abili, quest'anno ci sono 154 casi in più di bambini con disabilità, come da trend nazionale. E allora come si fa? «Si potrebbe stornare una parte dei quasi 5 milioni di euro che si spendono per il buono libri nelle scuole medie - risponde l'ex insegnante Patrizia Quartieri - che viene dato indiscriminatamente a tutti senza considerare il reddito. Duecento euro in prima media per tutti, per chi è figlio di un operaio e chi è figlio di un manager».
I GENITORI PROTESTANO - Tutto questo accade mentre in città monta la protesta dei genitori di bimbi ancora attesa d'insegnante al sostegno o di assistenza educativa: «Faccio parte del gruppo Glh dell'Istituto Cavalieri di via Ariberto - racconta una mamma, Rossella - Con un gruppo di genitori abbiamo deciso di fare una diffida al provveditorato e ci stiamo informando come fare per ricorrere al Tar visto che alle elementari hanno nominato 3 insegnanti e mezzo di sostegno per sette bambini disabili di cui quattro gravi (che quindi avrebbero bisogno del rapporto 1:1, ndr ) e tre medi (in due avrebbero bisogno di 8 ore ciascuno, e 1 di 12 ore). Intanto - prosegue - stiamo cercando di entrare in contatto con i genitori di altre scuole in vista di una class action». Sul piede di guerra anche 34 mamme e papà della primaria «Ferrante Aporti» che hanno diffidato il provveditore di Milano: «Ci hanno dato 7 cattedre e mezzo al posto delle 15 richieste».
Le famiglie della scuola dell'Infanzia di via S. Elembardo, costituitisi in comitato, hanno scritto alle varie istituzioni raccontando i loro disagi: «In caso di assenza di un'insegnante viene attivata "l'emergenza", ovvero, la classe viene smistata nelle altre due. Questo, comporta la formazione di gruppi di bambini che raggiungono le 39 unità con un solo insegnante. Due sezioni della scuola hanno subito la riduzione del 50% delle ore di sostegno su un bambino, a favore di un altro appena inserito.
È questo il servizio che il Comune di Milano è in grado di offrire ai suoi cittadini?» (Nino Luca
http://www.diversamenteabili.info/)
Leggi:«Stornare i soldi del buono libri». Genitori pronti a ricorsi al Tar e class action
Docenti di sostegno specializzati, conquiste e problemi irrisolti

venerdì 15 ottobre 2010

Docenti di sostegno specializzati, conquiste e problemi irrisolti

IUniScuola, Nella Provincia di Milano il precariato è un problema non risolto

11 novembre 2007 - Leonardo Donofrio (foto) dello IUniScuoLa: Quali sono dunque le nostre proposte concrete anzi concretissime? "Prima di tutto, l’aumento del cosiddetto organico di diritto; in secondo luogo la copertura di tutti i posti vacanti con nomine in ruolo; in terzo luogo, una gestione rigorosa e reale delle nomine entro il 31 Luglio utilizzando tutte le risorse selezionate esistenti. Come? Con l’istituzione di un Albo Regionale dei docenti abilitati, con l’obbligo della permanenza di almeno cinque anni nelle scuole della Provincia per i Docenti nominati in ruolo. Infine lo IUniScuola invita chi di dovere a pensare procedure di corsi di riconversione per l'acquisizione del titolo di specializzazione per il sostegno da parte dei precari in possesso di abilitazione o idoneità conseguita con concorso ed in servizio su posti di sostegno eliminando quel costoso e inutile Limbo rappresentato dalle Scuole di Specializzazione, per perorare il ritorno a un corso-concorso in servizio, così come avviene in tutti gli altri settori ".
15 ottobre 2010 - Comunicato del direttore generale Giuseppe Colosio, Docenti di sostegno: attivati in Lombardia 554 posti aggiuntivi"I ragazzi disabili che frequentano le scuole statali lombarde avranno a disposizione un maggior numero di docenti di sostegno: la Direzione Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia ha infatti disposto l’attivazione di ulteriori 64 posti di sostegno, che fanno seguito ai 490 già precedentemente istituiti in aggiunta ai numeri assegnati dal Ministero all’organico della Lombardia.
Nel quadro stabilito dalla sentenza della Corte Costituzionale 80/10 – che ha sancito l’illegittimità del limite posto dalla legge finanziaria 2007 al numero di posti di sostegno attivabili – le 554 cattedre aggiuntive sono state autorizzate vagliando i singoli casi proposti dalle scuole agli uffici territoriali, con particolare riguardo alle centinaia di nuove certificazioni pervenute dopo l’inizio dell’anno scolastico e agli alunni provenienti da altre province. Salgono così a 12218 le cattedre di sostegno complessivamente attivate in Lombardia, a fronte di 28148 alunni disabili frequentanti le scuole statali. IUniScuoLa: Docenti di sostegno specializzati, conquiste e problemi irrisolti Rimane invece drammatico il problema del reclutamento degli insegnanti: in Lombardia le graduatorie dei docenti specializzati per l’insegnamento agli alunni portatori di handicap sono generalmente esaurite e le scuole sono costrette a far ricorso a personale non specializzato, ad ulteriore conferma degli esiti insoddisfacenti dell’attuale sistema di reclutamento che, risalendo sostanzialmente a norme del 1999, rivela tutta la sua fragilità

sabato 9 ottobre 2010

Comune di Milano:Approvati due progetti di edilizia scolastica

Saranno investiti oltre 16 milioni di euro per realizzare una nuova scuola media nel quartiere Adriano e riqualificare l'elementare di via Cittadini
Un nuovo edificio scolastico nel quartiere Adriano e un progetto di riqualificazione della scuola elementare di via Cittadini, 9: è quanto approvato, oggi, dalla Giunta.
Lo annuncia il Sindaco Letizia Moratti, insieme con l’assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche Sociali Mariolina Moioli e l’assessore alle Infrastrutture e Lavori Pubblici Bruno Simini.
“Si tratta – ha dichiarato il Sindaco – di due progetti importanti, che nascono dall’ascolto. Un ascolto, rispetto a quelli che sono i bisogni più veri del territorio, che non deve mai venire meno per il buon governo della nostra Milano. Sono due progetti molto attesi dai cittadini, per un valore complessivo che supera i 16 milioni di euro. Milano è una città che ha tante esigenze e, quotidianamente, lavoriamo per dare risposte a tutte”.
Il progetto di via Adriano intende sopperire alla mancanza di una scuola media che riesca ad assorbire il considerevole aumento di abitanti delle zona. L’edificio accoglierà 18 classi e si articolerà in tre strutture: la prima ospiterà le aule; la seconda, di due piani, vedrà al piano terra gli uffici e la sala medica e al primo piano il personale scolastico; la terza, invece, ospiterà palestra e auditorium. Il costo complessivo dell’intera opera è pari a 8 milioni di euro.
Il secondo progetto interessa, invece, lo stabile di via Cittadini che ospita un asilo nido, una scuola materna, una elementare, un Centro per le famiglie, un Istituto tecnico e un Centro Cucina di Milano Ristorazione. L’intervento, il cui importo stimato ammonta a 10 milioni di euro già stanziati e finanziati, riguarda in particolare la scuola elementare. Una riqualificazione volta a risanare facciate, coperture e pavimentazione, a sostituire i serramenti, ad abbattere le barriere architettoniche incrementando i servizi per i disabili, alla progettazione di 15 aule, laboratori compresi, e di un ascensore. Inoltre l’intervento prevede il rifacimento della rete fognaria e della rete di smaltimento per le acque meteoriche, l’adeguamento dell’impianto elettrico, antincendio e termico e la predisposizione dell’impianto telefonico e antiintrusione.
“Ci siamo assunti l’impegno e dopo l’individuazione del terreno su cui edificare il nuovo edificio, oggi il passo più importante: approviamo l’investimento e il progetto per dare una nuova scuola media – ha detto l’assessore Moioli – alla città“.
“Quello che andremo ad attuare – ha commentato l’assessore Simini - sono due interventi radicali: una scuola completamente nuova con una biblioteca in via Adriano mentre per l’edificio fatiscente di via Cittadini è stato approvato il progetto definitivo di riqualificazione che partirà nel 2011”.

giovedì 7 ottobre 2010

USR per la Lombardia: Incarichi extraistituzionali retribuiti-Indicazioni operative

Tutte le pubbliche amministrazioni soggiacciono dunque all'obbligo di comunicare al Dipartimento della Funzione Pubblica gli incarichi retribuiti conferiti o autorizzati ai propri dipendenti; ciò sia nel caso in cui l’incarico sia stato conferito dalla P.A. di appartenenza che da altre P.A. o da soggetti privati.


Devono essere inoltre comunicati gli incarichi eventualmente conferiti a consulenti e collaboratori esterni.
Nelle ipotesi in cui soggetti pubblici o privati intendano conferire un incarico ad un dipendente di un'altra amministrazione, devono dunque - come già specificato - preventivamente richiedere l'autorizzazione
all'amministrazione cui il dipendente appartiene.

La comunicazione all'anagrafe delle prestazioni per tale incarico viene effettuata dall'amministrazione di appartenenza.

Le P.A. che affidino incarichi a collaboratori esterni o consulenti che non sono dipendenti pubblici, devono comunque comunicare, semestralmente, i nominativi, la ragione dell'incarico e l'ammontare dei compensi corrisposti.

Nella categoria collaboratori esterni è stato chiarito che vanno ricompresi esclusivamente i singoli cui, a diverso titolo, sono conferiti incarichi dalla P.A..
Nella categoria soggetti cui sono stati affidati incarichi di consulenza sono invece da ricomprendere, oltre evidentemente ai singoli, anche le società che eventualmente svolgano incarichi o lavori di consulenza (da individuare sulla base dell'oggetto del contratto).

Per saperne di Più, clicca QUi

mercoledì 15 settembre 2010

IUniScuola:La mobilitazione permanente del personale docente e Ata


La mobilitazione permanente del personale docente e Ata e l'occupazione reale a tempo indeterminato di tutti i siti web degli Uffici Scolastici Regionali della lombardia comincia a dare i primi risultati.
Sul sito web dell'Ufficio Scolastico Provinciale di Milano spuntano in data 15 settembre 2010 i primi posti privi di docenti e collaboratori scolastici :
500 posti da assegnare a docenti precari nelle scuole secondarie di I e II grado;
309 posti per i precari Ata.
Per saperne di più, clicca QUi (ATA) , QUi (Docenti sostegno)e Qui ( reclutamento aggiornato...)

martedì 14 settembre 2010

Al Via l'occupazione dell' Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia

IUniScuoLa proclama lo stato di agitazione di tutti i precari della scuola docenti e Ata ,con occupazione reale a tempo indeterminato di tutti i siti web degli Uffici Scolastici Regionali , per ottenere:
a)conoscenza della determinazione di classi, organici e alunni per Istituzione Scolastica previsti per l'anno scolastico 2010/2011 sui siti internet
USR per la Lombardia-Bergamo -Brescia- Como- Cremona- Lecco- Lodi
Mantova- Milano- Monza e Brianza- Pavia -Sondrio- Varese;
b) conferma del contratto di lavoro per l'anno scolastico 2010/2011
c) immissione in ruolo su tutti i posti dell'organico di diritto per l'anno scolastico 2010/2011;
d) risarcimento dei danni subiti dai precari per la mancata conferma del contratto di lavoro nel corrente anno scolastico
Pubblicato da Staff Milano
e-mail scioperosilenziosoiuniscuola@gmail.com

venerdì 10 settembre 2010

Reclutamento 2010/2011 dell'Ufficio Scolastico Territoriale di Milano


TU COSA NE PENSI? dillo allo IUniScuoLa: info 388 3642614 oppure scrivere a

«Leonardo Donofrio: Oltre mille docenti non hanno preso servizio»


Clicca sul titolo per visualizzare il testo della notizia o il
documento collegato



10/09/2010
Scuola dell'Infanzia e Primaria – 5^Calendario convocazioni assunzioni con contratto a Tempo Determinato(comunicazione del 10 settembre 2010)
Disponibilità aggiornata al 10 settembre 2010 A060(comunicazione del 10 settembre 2010)
Disponibilità aggiornata al 10 settembre 2010 A033(comunicazione del 10 settembre 2010)
09/09/2010
Disponibilità aggiornata al 9 settembre 2010 Scuola Primaria(comunicazione del 9 settembre 2010)
Scuole secondarie di I e II grado – 5^ Calendario per contratti a Tempo Determinato(cprot. n. 16714 del 9 settembre 2010)
Disponibilità aggiornata al 9 settembre 2010 A042A024A027(comunicazione del 9 settembre 2010)
Disponibilità aggiornata al 9 settembre 2010 Scuola dell'Infanzia(comunicazione del 9 settembre 2010)
Disponibilità aggiornata al 9 settembre 2010 A049(comunicazione del 9 settembre 2010)
Disponibilità aggiornata al 9 settembre 2010 A013(comunicazione del 9 settembre 2010)
Scuola dell'Infanzia e Primaria – 4^Calendario convocazioni assunzioni con contratto a Tempo Determinato(comunicazione del 9 settembre 2010)
Disponibilità aggiornata al 9 settembre 2010 A446(comunicazione del 9 settembre 2010)
08/09/2010
Disponibilità aggiornata all' 8 settembre 2010 A028(comunicazione del 8 settembre 2010)
Disponibilità aggiornata all' 8 settembre 2010 A245A345A445A545 (comunicazione del 8 settembre 2010)
Disponibilità aggiornata all' 8 settembre 2010 A034A035A246A346A546(comunicazione del 8 settembre 2010)
Disponibilità aggiornata all' 8 settembre 2010 A012A014A016A040A060 (comunicazione del 8 settembre 2010)
Disponibilità aggiornata all' 8 settembre 2010 A025A031A032A061AB77AC77AG77AH77AI77AL77AM77AJ77C070C200C300C380C450(comunicazione del 8 settembre 2010)
AVVISO — Rettifica convocazione 4^calendario — anullamento convocazione A047 del 10 settembre 2010(comunicazione del 8 settembre 2010)
07/09/2010
AVVISO — Rettifica convocazione A061 del 9 settembre 2010(cprot. n. 16714 del 7 settembre 2010)
Scuole secondarie di I e II grado – 4^ Calendario per contratti a Tempo Determinato(cprot. n. 16714 del 7 settembre 2010)
Disponibilità aggiornata al 7 settembre 2010 A029A030A036A037A043A051A052 (comunicazione del 7 settembre 2010)
07/09/2010
Disponibilità aggiornata al 7 settembre 2010 A017A019A057A058A070A074A071(comunicazione del 7 settembre 2010)
Scuole secondarie di I e II grado – 3^ Calendario per contratti a Tempo Determinato(cprot. n. 16714 del 6 settembre 2010)
06/09/2010
Disponibilità aggiornata al 6 settembre 2010 A072A020 (comunicazione del 6 settembre 2010)
AVVISO — Sospensione convocazione INFANZIA del 7 settembre 2010(comunicazione del 6 settembre 2010)
Disponibilità aggiornata al 6 settembre 2010 A446A071(comunicazione del 6 settembre 2010)
03/09/2010
Disponibilità aggiornata al 3 settembre 2010 A036A037A051A052A059Sostegno(comunicazione del 3 settembre 2010)
Scuole secondarie di I e II grado – 2^ Calendario per contratti a Tempo Determinato(cprot. n. 16714 del 3 settembre 2010)
Scuola dell'Infanzia e Primaria – 3^Calendario convocazioni assunzioni con contratto a Tempo Determinato(comunicazione del 3 settembre 2010)
Disponibilità aggiornata al 3 settembre 2010 A029A030(comunicazione del 3 settembre 2010)
Disponibilità sostegno per nomine Tempo Determinato(comunicazione del 3 settembre 2010)
Concorsi Ordinari – Situzione riepilogativa nomine a tempo indeterminato scuola secondaria anno scolastico 2010/2011(comunicazione del 3 settembre 2010)
Disponibilità posti aggiornata al 02 settembre 2010 A038A039A047A048A049(comunicazione del 3 settembre 2010)
Disponibilità posti aggiornata al 02 settembre 2010 C350C380C450C500C520D610D612D613D618(comunicazione del 3 settembre 2010)
Disponibilità posti aggiornata al 02 settembre 2010 C031FRAC032INGC033SPAC034TEDC050C070C240C310 (comunicazione del 3 settembre 2010)
Disponibilità posti aggiornata al 02 settembre 2010 A007A018A019A021A022A050A053A055(comunicazione del 3 settembre 2010)
Disponibilità posti aggiornata al 02 settembre 2010 A446A071(comunicazione del 3 settembre 2010)
02/09/2010
Personale Educativo – Calendario assunzioni con contratto a tempo determinato incluso nelle graduatorie definitive ad esaurimento ex permanenti per l’anno scolastico 2010/11(calendario del 02 settembre 2010)
Personale ATA (I^ Fascia) – Individuazione beneficiari stipula contratto a Tempo Determinato graduatoria permanente concorso a titoli – Calendario (cprot. n. 16774 del 02 settembre 2010)
01/09/2010
Scuole secondarie di I e II grado – 1^ Calendario per contratti a Tempo Determinato(cprot. n. 16714 del 31 agosto 2010)
Personale Educativo – Calendario assunzioni con contratto a tempo determinato incluso nelle graduatorie definitive ad esaurimento ex permanenti per l’anno scolastico 2010/11(Calendario del 1 settembre 2010)
4^ Convocazioni incarico a Tempo Indeterminato per il giorno 3 settembre 2010:A029 (comunicazione UST del 1 settembre 2010)
2^ Convocazioni incarico a Tempo Indeterminato per il giorno 2 settembre 2010:A019 (comunicazione UST del 1 settembre 2010)
31/08/2010
Scuola Primaria e dell'infanzia – 2^ Calendario assunzioni con contratto a Tempo Determinato docenti inclusi nelle graduatorie definitive ad esaurimento anno scolastico 2010/2011(Calendario del 31 agosto 2010)
Disponibilità posti aggiornata al 31 agosto 2010 A446(comunicazione del 31 agosto 2010)
30/08/2010
Disponibilità posti aggiornata al 30 agosto 2010 A038A039A047A048A049(comunicazione del 30 agosto 2010)
Disponibilità posti aggiornata al 29 agosto 2010 A345A028AB77AC77AG77AJ77AM77A032A059(comunicazione del 30 agosto 2010)
28/08/2010

AVVISO – Scuola secondaria II grado – Variazione calendario nomine tempo Indeterminato(comunicazione del 28 agosto 2010)
Disponibilità posti aggiornata al 28 agosto 2010 Scuola Primaria(comunicazione del 28 agosto 2010)
Disponibilità posti aggiornata al 28 agosto 2010 Scuola dell'Infanzia(comunicazione del 28 agosto 2010)
Disponibilità posti aggiornata al 27 agosto 2010 A043(comunicazione del 28 agosto 2010)
27/08/2010
Disponibilità posti aggiornata al 27 agosto 2010 A245A445A545(comunicazione del 27 agosto 2010)
A030 – Disponibilità posti aggiornata al 27 agosto 2010(comunicazione del 27 agosto 2010)
A029 – Disponibilità posti aggiornata al 27 agosto 2010(comunicazione del 27 agosto 2010)

AVVISO – Scuola secondaria II grado – Variazione calendario nomine tempo Indeterminato(comunicazione del 27 agosto 2010)
Scuola dell'Infanzia e Primaria –1^Calendario convocazioni assunzioni con contratto a Tempo Determinato(comunicazione del 27 agosto 2010)
Scuola secondaria di II grado – Disponibilità posti di sostegno aggiornata al 26/08/2010(comunicazione del 26 agosto 2010)
26/08/2010

AVVISO – Scuola secondaria di I e II grado – Calendario assunzioni con contratto a Tempo Indeterminato(Avviso del 26 agosto 2010)
Scuola secondaria di primo grado — Disponibilitá posti di sostegno(comunicazione del 26 agosto 2010)
Scuola secondaria di I e II grado – Calendario assunzioni con contratto a Tempo Indeterminato docenti inclusi nelle graduatorie definitive ad esaurimento ex permanenti anno scolastico 2010/2011 (cprot. n. 16406 del 26 agosto 2010)
Scuola Militare — Assegnazione docenti anno scolastico 2010/2011(cprot. n. 16407 del 26 agosto 2010)

Scuola dell'infanzia e Primaria — Disponibilità posti di sostegno al 30 giugno 2011(Comunicazione del 26 agosto 2010)
Personale Educativo – Calendario assunzioni con contratto a Tempo Indeterminato e Tempo Determinato incluso nelle graduatorie definitive ad esaurimento ex permanenti anno scolastico 2010/2011 (Comunicazione del 26 agosto 2010)
25/08/2010
3^ Convocazioni incarico a Tempo Indeterminato per il giorno 27 agosto 2010:Personale Educativo (comunicazione UST del 25 agosto 2010)
24/08/2010
Scuola dell'infanzia – Calendario assunzioni con contratto a Tempo Indeterminato docenti inclusi nella graduatoria del concorso ordinario (D.D.G. 6.04.99) anno scolastico 2010/2011(Calendario del 24 agosto 2010)
Scuola Primaria e dell'infanzia – 1^ Calendario assunzioni con contratto a Tempo Indeterminato docenti inclusi nelle graduatorie definitive ad esaurimento anno scolastico 2010/2011(Calendario del 24 agosto 2010)
Scuola Primaria e dell'infanzia – Disponibilità per assunzioni con contratto a Tempo Indeterminato anno scolastico 2010/2011(Avviso del 24 agosto 2010)
3^ Convocazioni incarico a Tempo Indeterminato per il giorno 26 agosto 2010:A029 (comunicazione UST del 24 agosto 2010)
20/08/2010
2^ Convocazioni incarico a Tempo Indeterminato per il giorno 23 agosto 2010:Personale Educativo (comunicazione UST del 20 agosto 2010)
2^ Convocazioni incarico a Tempo Indeterminato per il giorno 24 agosto 2010:A029 (comunicazione UST del 20 agosto 2010)
19/08/2010
2^ Convocazione incarico a Tempo Indeterminato per il giorno 23 agosto 2010: AD04 (comunicazione UST del 19 agosto 2010)
18/08/2010
1^ Convocazione incarico a Tempo Indeterminato per il giorno 20 agosto 2010: integrazione DISPONIBILITAAD00AD02 (comunicazione UST del 18 agosto 2010)
17/08/2010
Convocazioni incarico a Tempo Indeterminato per il giorno 20 agosto 2010:A019A029AD00AD02AD04Personale Educativo (comunicazione UST del 17 agosto 2010)
30/07/2010

Calendario di massima settore scuole Secondarie – anno scolastico 2010/2011(avviso del 29 luglio 2010)
28/07/2010

Calendario di massima settore Primarie – anno scolastico 2010/2011(avviso del 28 luglio 2010)

mercoledì 8 settembre 2010

Piano regionale di Orientamento per l’anno scolastico 2010-2011. Prima fase rivolta alle scuole secondarie di I grado

IUniScuoLa Milano: ecco la comunicazione delMinistero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Territoriale
Ufficio XVII – Milano Ufficio Supporto all'Autonomia Scolastica
Prot. n. MIUR AOOUSPMI R.U. 17025 del 07/09/2010
Ai dirigenti scolastici degli Istituti di ogni ordine gradostatali e paritari di Milano e provincia
Ai referenti di istituto per l’orientamentoAi docenti delle classi III delle scuole secondarie di I grado
Oggetto: Piano regionale di Orientamento per l’anno scolastico 2010-2011. Prima fase rivolta alle scuole secondarie di I grado
Con riferimento alla comunicazione dell’Ufficio Scolastico Regionale n.14138 del 30 agosto 2010, si precisa di seguito quanto attiene alle azioni che saranno realizzate nell’Ambito Territoriale di Milano. Le azioni, nella fase di avvio, sono rivolte principalmente ai dirigenti scolastici, ai referenti di istituto per l’orientamento e ai docenti di classe 3^ della scuola secondaria di primo grado e si articolano in due momenti:
Nel primo momento saranno realizzati brevi moduli formativi (tre incontri per un totale di 10 ore) per fornire ai dirigenti e ai docenti della scuola secondaria di I grado gli elementi fondamentali che permettano a ciascuna scuola di impostare un proprio progetto di orientamento – di scuola o di rete di scuole – che, pur nell’autonomia delle singole istituzioni, risponda ad una comune logica regionale (avvio nel mese di settembre – conclusione nella prima metà di ottobre 2010).
Nel secondo momento verranno realizzate iniziative di informazione sull’offerta formativa territoriale (avvio nella seconda metà di ottobre – conclusione nella prima metà di novembre 2010).
Per quanto riguarda il primo momento, per l’ambito territoriale di Milano si prevedono 10 edizioni del modulo formativo, secondo il calendario allegato, che vede le scuole secondarie di primo grado distribuite nelle varie sedi di corso secondo il distretto scolastico di appartenenza. La struttura degli incontri è la seguente:
Primo incontro (tre ore):
Ruolo e funzioni della scuola secondaria di primo grado:
1. il contesto normativo
2. il quadro teorico di riferimento
Secondo incontro: (tre ore)
Costruzione e valutazione di un progetto di orientamento:
1. le modalità di elaborazione di un progetto di istituto/ rete
2. la verifica dell’efficacia di un progetto di orientamento
Terzo incontro: (quattro ore)
L’offerta formativa territoriale
1. le novità della riforma della scuola secondaria di secondo grado
2. nuovi indirizzi e specificità territoriali
3. l’orientamento e la gestione delle problematiche dell’integrazione (disabili, stranieri)
A questo terzo incontro sono invitati a partecipare anche i docenti referenti per l’integrazione della scuole secondarie di secondo grado del territorio
f.to Il dirigenteGiuliana Pupazzoni

Allegato:
Piano regionale di orientamento 2010-2011- prima fase (pdf, 124KB)
Calendario provinciale moduli formativi (pdf, 34KB)