Associazione Istruzione Unita Scuola





Via Olona n.19-20123 Milano iNFO 3466872531





martedì 7 dicembre 2010

Il Duomo risplende di luce nuova

«L'8 dicembre, in occasione di Led, la cattedrale accende il nuovo impianto luminoso»
«Le vetrate prendono vita e saranno illuminate tutti i sabati, le domeniche e per le grandi festività religiose »
Domani, mercoledì 8 dicembre, alle ore 18.30, le vetrate del Duomo di Milano saranno illuminate grazie al progetto realizzato nell'ambito del concorso internazionale LED, il Festival Internazionale della Luce.
All’inaugurazione, prevista sul sagrato del Duomo, saranno presenti il Sindaco Letizia Moratti, l’Assessore all’Arredo Urbano Maurizio Cadeo, il Presidente della Fondazione Aem, Marcello di Capua, l'Arciprete del Duomo di Milano, Monsignor Luigi Manganini, il Presidente della Veneranda Fabbrica del Duomo, Angelo Caloia. La presentazione dell’evento sarà affidata a Pamela Villoresi. Tutti i milanesi sono invitati a partecipare.
“Questa è una serata dedicata alla bellezza, una serata dedicata a Milano e alla sua piazza simbolo, che si arricchisce di un altro evento, dopo l’inaugurazione del museo del Novecento e l’accensione dell’albero di Natale. Il nostro Duomo sarà la prima Chiesa al mondo ad essere illuminata in questo modo innovativo che mette in evidenza il suo splendore. In oltre seicento anni - ha detto il Sindaco - è la prima volta che le vetrate del Duomo di Milano verranno illuminate e invito tutta la cittadinanza a partecipare a questo straordinario evento, per ammirare la bellezza della nostra Cattedrale. Ringrazio Fondazione Aem e A2A per la collaborazione a questo progetto, pensato per valorizzare attraverso la luce le vetrate del monumento simbolo della città”. “La nostra Cattedrale – ha dichiarato Maurizio Cadeo - diffonderà la sua luce intorno a sé e simbolicamente su tutta la città. Un progetto di illuminazione unico che rientra nel Festival Led e vuole essere un grande dono per tutti i milanesi. Da quest’anno l’illuminazione delle vetrate del Duomo diventa un’opera permanente e, come era stato promesso nella prima edizione del Festival, saranno illuminate tutti i sabati e le domeniche dell’anno e in occasione delle grandi feste religiose. Lo scorso anno sono state illuminate la facciata e l’abside della Cattedrale. Quest’anno il progetto viene portato a termine con l’illuminazione dall’interno di tutte le vetrate”.
Gli edifici comunali prospicienti la piazza e il palazzo della Veneranda Fabbrica del Duomo saranno illuminati da mille candele poste sui davanzali e sui balconi. L’illuminazione pubblica della piazza, infatti, sarà spenta dalle ore 18.00 alle ore 20.00 e si accenderanno le luci appositamente collocate sulla facciata del Duomo. Contemporaneamente si aprirà la porta centrale del Duomo mentre la musica dell’organo della Cattedrale riempirà la piazza e Pamela Villoresi leggerà la Preghiera alla Vergine, tratta dal XXXIII Canto del Paradiso, dalla Divina Commedia di Dante. A seguire il Sindaco Letizia Moratti, l’assessore all’Arredo Urbano Cadeo, il presidente della Veneranda Fabbrica e l’arciprete del Duomo leggeranno alcuni brani dedicati al tema della luce. La Fondazione Aem, per conto del Gruppo A2A, nella ricorrenza dei cento anni dell'Azienda Elettrica Municipale (8 dicembre 1910 – 8 dicembre 2010), donerà alla Veneranda Fabbrica del Duomo e alla città l'impianto permanente delle vetrate, che entrerà nel cerimoniale illuminotecnico della Cattedrale.
“Il Duomo, con le sue vetrate, è in grado di svelare un messaggio di fede ed indurre tutti i cittadini a un momento di unione e riflessione – sottolinea Marcello Di Capua, Presidente della Fondazione Aem – Il nostro è un regalo che dedichiamo a tutti i cittadini milanesi, che sono ancora proprietari dell'Azienda Elettrica Municipale. Il Duomo è il simbolo di Milano e parla alla città anche quando è chiuso. Ora la luce ci rivelerà il profondo significato spirituale delle vetrate”.
“Il rapporto tra la città, i milanesi e la Aem è il patrimonio più prezioso della nostra società – afferma Giuliano Zuccoli, Presidente del Consiglio di Gestione di A2A - Nei suoi cento anni di storia l’Azienda Elettrica Municipale, oggi A2A, ha sempre saputo essere a fianco del Duomo, dalla prima illuminazione degli anni ’30, ai progetti che illuminano le Guglie, all’impianto permanente che da oggi illuminerà le Vetrate. Questa è anche la nostra risposta concreta all’invito del Cardinale a stare vicino al Duomo, sostenendo tutte le opere di cui ha bisogno per la sua esistenza come simbolo più amato di Milano”.

Nessun commento:

Posta un commento