Associazione Istruzione Unita Scuola





Via Olona n.19-20123 Milano iNFO 3466872531





mercoledì 1 febbraio 2012

Interventi a favore degli studenti disabili sensoriali per l’anno scolastico 2011/12

La Provincia di Milano interviene a favore degli alunni che presentano disabilità visiva ed uditiva, inseriti in percorsi scolastici, per assicurare l’apprendimento, la comunicazione e l’inclusione scolastica in base alla legislazione regionale vigente (Legge Regionale n. 34 del 14.12.2004 “Politiche regionali per minori” art. 4, Legge
Regionale n. 3 del 17.3.2008 “Governo della rete degli interventi e dei servizi
alla persona in ambito sociale e socio-sanitario” art. 12).
La Provincia assicura all’alunno disabile sensoriale residente nella città di Milano e nei Comuni del suo territorio un supporto individualizzato a scuola e/o a domicilio attraverso l’affiancamento da parte dell’assistente alla comunicazione.
Attualmente l’intervento di assistenza alla comunicazione è fornito attraverso due differenti modalità:
  • erogazione di contributi economici, direttamente alle famiglie degli studenti disabili sensoriali che definiscono un progetto di intervento per il proprio figlio in collaborazione con la scuola, reperiscono ed incaricano autonomamente gli assistenti alla comunicazione. La domanda di contributo economico, presentata dalle famiglie direttamente alla Provincia di Milano, viene valutata in base all’Isee, alla patologia della disabilità, alla gravità della disabilità sensoriale e al
    ciclo scolastico frequentato. Tale modalità è attiva nella città di Milano
    e negli Ambiti di Cinisello Balsamo, Corsico, Magenta, Melzo, Pieve Emanuele, Pioltello, Rozzano, Sesto S. Giovanni;
  • assegnazione di un finanziamento in nove Ambiti territoriali
    (Abbiategrasso, Castano Primo, Cernusco sul Naviglio, Garbagnate
    Mil.se, Legnano, Peschiera Borromeo, Rho, S. Donato Mil.se, Trezzo
    sull’Adda ) e nel Comune di S. Colombano per la gestione di un Servizio
    che offre all’alunno disabile sensoriale un progetto individualizzato realizzato
    attraverso l’attività dell’assistente alla comunicazione inserito in un
    contesto lavorativo regolarizzato e qualificato. La domanda per ottenere
    l’assistente alla comunicazione viene presentata dalla famiglia al
    Servizio Sociale del Comune di residenza e viene valutata per livelli di
    gravità indipendentemente dall’Isee familiare;
  • per gli studenti pluridisabili viene erogata una quota standard per l’intervento esclusivamente in ambito scolastico.

    Il progetto realizzato nei nove Ambiti ha introdotto i seguenti elementi di qualificazione:
  • realizzazione da parte del Servizio Sociale del Comune di un progetto globale, individualizzato ed integrato per l’alunno disabile che tenga conto di tutti gli interventi già in essere: educativi,riabilitativi, formativi, dell’autonomia sociale e personale;
  • assegnazione da parte del Comune o dagli Enti Gestori individuati, di operatori che dispongano di adeguata professionalità e formazione, in grado di facilitare l’apprendimento e la comunicazione tra alunno con disabilità sensoriale, i docenti ed i compagni di classe. A tale scopo, la Provincia si è impegnata ad offrire un percorso formativo e di aggiornamento a tutti gli assistenti alla comunicazione che operano nei nove Ambiti;
  • accompagnamento e monitoraggio da parte della Provincia degli interventi realizzati negli Ambiti attraverso incontri periodici con i referenti designati dagli Uffici di Piano, a garanzia di un sistema di valutazione omogeneo da applicare alle singole situazioni.

La Provincia di Milano, in considerazione dell’esperienza positiva realizzata nei nove Ambiti, si pone per il prossimo a. s. 2012/13 l’obiettivo di superare la modalità di intervento tradizionale, estendendo a tutto il territorio provinciale la gestione dell’intervento di assistenza alla comunicazione attraverso i Comuni e stipulando specifiche Intese nei territori dove ancora vige tale sistema.
Per la città di Milano si ipotizza di individuare con il Comune e le Scuole specifiche modalità di attuazione dell’intervento, tenendo conto delle particolari caratteristiche organizzative dei Servizi coinvolti.
Il recente quadro dei mutamentimistituzionali, che prevede la revisione futura delle competenze provinciali, potrà condizionare la programmazione degli interventi e le scelte dei vari Enti interessati; tuttavia si ritiene che la riorganizzazione e la qualificazione
già avviata meglio risponda alle esigenze dell’alunno disabile sensoriale e sia
già in linea con tali cambiamenti.
Le informazioni riguardanti tutti gli interventi a sostegno degli alunni disabili sensoriali sono reperibili sul sito del Settore Politiche Sociali a cui si accede dal portale www.provincia.milano.it
:
http://www.provincia.milano.it/export/sites/default/affari_sociali/che_area_ti_interessa/Disabili/disabili_sensoriali/index.html.
Per avere chiarimenti è possibile inviare una mail al seguente indirizzo:
sensoriali@provincia.milano.it
o contattare telefonicamente gli Uffici provinciali ai seguenti numeri:
tel. 02 7740.3107- 3454 - 6785

Nessun commento:

Posta un commento