Associazione Istruzione Unita Scuola





Via Olona n.19-20123 Milano iNFO 3466872531





sabato 25 agosto 2012

Contingente Milano anno scolastico 2012/2013per i contratti individuali di lavoro a tempo indeterminato(docenti)

Ecco il Decreto 24 agosto 2012 Prot. MIUR AOOUSPMI R.U n. 12662 Milano del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la LombardiaUfficio XVII – Milano
IL DIRIGENTE
-Visto il Testo Unico delle leggi in materia di istruzione approvato con il Decreto Leg.vo n. 297/94;
-Visto l’art. 39 della L. 27/12/97 n. 449 recante misure per la stabilizzazione della finanza pubblica, come modificato dagli artt. 20 e 22 della L. 23/12/98 n. 448;
-Vista la Legge 3/5/99 n. 124;
-Vista la legge n. 68 del 13/3/99 recante norme per il diritto al lavoro dei disabili;
-Vista la C.M. n. 248 del 7/11/2000 che detta indicazioni applicative per la citata legge;
-Visto il D.M. n. 123 del 27/3/2000 con il quale è stato adottato il regolamento relativo alle modalità di integrazione ed aggiornamento delle graduatorie permanenti previste dalla L. 124/99;
-Visto il D.M. n. 74 del 10 agosto 2012 concernente le disposizioni sulla programmazione delle assunzioni del personale scolastico con rapporto di lavoro a tempo indeterminato per l’a.s. 2012/2013;
-Viste le tabelle analitiche di ripartizione, per ciascuna provincia e per ciascun ordine e grado di scuola del numero, massimo di assunzioni da effettuare, allegate al D.M. 74 citato;
-Accertato che Il contingente massimo di assunzioni a tempo indeterminato da effettuare a livello provinciale è pari a n. 67 posti comuni per la scuola infanzia, n. 493 posti comuni per la scuola primaria, n. 409 posti per la scuola secondaria di 1° grado, n. 237 posti per la scuola secondaria di 2° grado, n. 8 posti personale educativo;
-Visto il Decreto protocollo MIUR AOOUSPMI R.U. n. 12661 del 24 agosto 2012 con il quale è stata ripartita tra tutti gli ordini e gradi di scuola la quota dei posti di sostegno per le assunzioni a tempo indeterminato;
-Considerato che nel limite massimo del citato contingente si possono conferire nomine in ruolo solo su posti disponibili dopo le operazioni di utilizzazione e assegnazione provvisoria previste dal CCDN;
-Considerato che la ripartizione di tali disponibilità va effettuata, ai sensi dell’art.2 del D.M. n. 262/2000 in ragione del 50% ai concorsi per titoli ed esami e per il 50% alle graduatorie permanenti;
-Accertato che risulta esaurito il concorso per esami e titoli per la scuola primaria;
DECRETA
per i motivi esposti in premessa, per l’anno scolastico 2012/2013 in questa provincia saranno stipulati contratti individuali di lavoro a tempo indeterminato nella misura di seguito indicata.
Nell’ipotesi che il numero dei posti risulti dispari, l’unità eccedente viene assegnata secondo il criterio dell’alternanza.
Ai sensi dell’art. 1 comma 2 della L. 124/99, nel caso in cui la graduatoria del concorso per titoli ed esami sia esaurita e rimangano posti ad essa assegnati, questi vanno ad aggiungersi a quelli destinati alla corrispondente graduatoria permanente; detti posti vanno reintegrati in occasione della procedura concorsuale successiva.
Leggi tutto>> Decreto contingente Milano a.s. 2012-13

martedì 21 agosto 2012

Istruzione secondaria di 2° grado 2012/13 – Classi di concorso in esubero

Ecco il Comunicato dell Ufficio Scolastico per la Lombardia -Ambito territoriale di Milano - via Ripamonti 85, 20141 Milano
"Si comunicano le classi di concorso che presentano situazioni di esubero nella Provincia di Milano, dopo le operazioni di mobilità relative all’anno scolastico 2011/12.
1/A Aerotecnica e costruzioni aeronautiche
12/A Chimica agraria
16/A Costruzioni, tecnologia delle costruzioni e disegno tecnico
23/A Disegno e modellazione odontotecnica
25/A Disegno e storia dell’arte
27/A Disegno tecnico e artistico
31/A Educazione musicale
38/A Fisica
39/A Geografia
52/A Materie letterarie latino e greco nei licei classici
53/A Meteorologia aeronautica ed esercitazioni
58/A Scienze e meccanica agraria
65/A Tecnica fotografica
72/A Topografia generale
75/A Dattilografia e stenografia
76/A Trattamento testi
46/A Lingue e civiltà straniere (Tedesco)
3/C Conversazione in lingua straniera (Francese)
3/C Conversazione in lingua straniera (Inglese)
3/C Conversazione in lingua straniera (Tedesco)
7/C Esercitazioni di abbigliamento e moda
8/C Circolazione aerea
11/C Esercitazioni di economia domestica
13/C Esercitazioni di odontotecnica
15/C Esercitazione di portineria
20/C Esercitazioni pratiche di ottica
23/C Laboratorio di aerotecnica
24/C Laboratorio di chimica e chimica industriale
26/C Laboratorio di elettronica
27/C Laboratorio di elettrotecnica
29/C Laboratorio di fisica
30/C Laboratorio informatica gestionale
31/C Laboratorio di informatica industriale
32/C Laboratorio di meccanica
35/C Laboratorio di microbiologia
37/C Laboratorio e reparti di lavorazione del legno
38/C Laboratorio e reparti di lavorazione arti grafiche
45/C Metodologie operative nei servizi sociali
49/C Reparti di lavorazione per le arti fotografiche
51/C Tecnica dei servizi ed esercitazioni di sala bar
55/C Ex C520
10/D Arte della fotografia e cinematografia
12/D Arte della serigrafia e della fotoincisione
13/D Arte della tipografia e della grafica pubblicitaria
16/D Arte della modellistica, dell’arredamento e della scenotecnica
18/D Arte dell’ebanisteria

Il dirigente Giuseppe Petralia"

PER SAPERNE DI PIU', CLICCA QUI

sabato 18 agosto 2012

Niente scure sulle festività: Sant'Ambrogio è salvo e il "ponte" è assicurato

By IL GIORNO
Sant'Ambrogio è salvo,
viva Sant’Ambrogio.
Sulla festività più amata dai milanesi non cadrà la scure del Governo Monti. Le festività non concordatarie non saranno accorpate per motivi di bilancio statale. Risultato: il prossimo 7 dicembre, il giorno della prima della Scala e degli Ambrogini d’oro, che quest’anno cade di venerdì, sarà celebrato regolarmente, senza nessuno slittamento al sabato, come sembrava nelle intenzioni dell’esecutivo.
Un dietrofront che arriva per la gioia dei milanesi, ma anche dei napoletani, visto che anche la festa di San Gennaro, sempre celebrata il 19 settembre, era nel mirino dell’esecutivo nazionale. A spazzar via il progetto delle feste accorpate è stato il ministro del Turismo Piero Gnudi, ieri mattina dai microfoni di Radio Anch’Io: «Il tema è chiuso per questo Governo». Sì, perché «va a toccare delle sensibilità molto profonde nel Paese».
Uno strafalcione corretto appena in tempo dal Governo Monti? Non proprio. Perché la legge per accorpare le feste non concordatarie era stata concepita dal precedente esecutivo, quello guidato da Silvio Berlusconi. In tempi di conti in rosso, gli allora ministri Giulio Tremonti e Renato Brunetta avevano pensato a una riduzione dei giorni di festa. Un provvedimento mai arrivato a realizzarsi, anche perché il Governo Berlusconi nel frattempo era caduto. L’idea, però, sembrava piacere al premier Mario Monti e ai suoi ministri. Tanto che a luglio i tecnici dei ministeri del Lavoro, del Tesoro, della Funzione pubblica e dello Sviluppo erano alle prese con uno studio di fattibilità sui reali risparmi che avrebbe comportato riaccorpare almeno parte delle festività attualmente previste. Evidentemente i risparmi stimati non sono stati considerati sufficienti per far slittare giorni di festività profondamente sentite dai cittadini. La polemica contro la scure anti-feste, peraltro, non era mancata nelle scorse settimane. E così il Governo Monti ha definitivamente rimesso nel cassetto il progetto studiato dal Governo Berlusconi.
I milanesi non sembrano affatto dispiaciuti da questa decisione. Anche perché quest’anno il giorno di Sant’Ambrogio cade di venerdì: il ponte è assicurato. Non solo. La prima della Scala e la premiazione dei milanesi benemeriti al Teatro Dal Verme l’8 dicembre invece del 7 non sarebbero state la stessa cosa. La tradizione è tradizione. Sant’Ambrogio è salvo, viva Sant’Ambrogio.
VAI ALL'ARTICOLO DEL GIORNO QUOTIDIANO

venerdì 10 agosto 2012

Milano:Sostegno – organico anno scolastico 2012/2013

Aggiungi www.iuniscuola.it Preferiti
Organico di sostegno, con adeguamento dell’organico di diritto alle situazioni di fatto, per ogni ordine di scuola.



Ecco il Comunicato dell' Ufficio Scolastico Regionale Ambito territoriale

di Milano - via Ripamonti 85, 20141 Milano

Prot. MIURAOOUSPMI R.U. n. 12357 del 10/8/2012
Ai Dirigenti delle Istituzioni Scolastiche Statalidi Milano e Provinciadi Monza e Brianza
Alle O.O.S.S. della Provincia – Loro sedi
All’Albo
Si trasmette il decreto con gli allegati riferito all’organico di sostegno, con adeguamento dell’organico di diritto alle situazioni di fatto, per l’anno scolastico 2012/2013.Si ricorda che i posti di sostegno sono assegnati all’istituto scolastico, il cui Dirigente, sentito anche il G.L.H. di istituto, ne disporrà l’assegnazione alle classi, in ragione delle specifiche situazioni di disabilità.
per il dirigente Giuseppe PetraliaAnnamaria Panariello




Milano:Trasferimenti provinciali ed interprovinciali personale ATA a.s. 2012-2013

AGGIUNGI http://www.iuniscuola.it/ Preferiti

Ecco il Comunicato dell' Ufficio Scolastico Regionale Ambito territoriale di Milano - via Ripamonti 85, 20141 Milano -Prot. MIUR A00USPMI R. U. n. 12539
del 10 Agosto 2012
Mobilità personale ATA a.s. 2012/2013
Si informano le SS.LL., con preghiera della massima diffusione fra il personale interessato, che in data odierna sono affissi all’albo di questo Ufficio i movimenti provinciali ed interprovinciali del personale ATA per l’a.s. 2012/2013.
I risultati dei movimenti sono consultabili sulle reti Intranet ed Internet
PER SAPERNE DI PIU, Clicca QUI
Presentazione domande di utilizzazione e assegnazioni provvisorie: dall’11 al 20 agosto 2012.

martedì 7 agosto 2012

Scuola, Buone Notizie per i prof. precari: nella provincia Milano-Monza scattano 1.327 assunzioni

Contingente per le nomine in ruolo Docenti ed educativi a.s. 2012/2013
Milano-Monza: posti 1.327 i di cui:
67 Scuola dell’Infanzia
493 Scuola Primaria
408 Scuola Secondaria di I grado
237 Scuola Secondaria di II grado
115 Sostegno
7 Personale Educativo
Stipula contratti entro il 31 Agosto 2012


Scuola, partono le assunzioni Ecco i posti per 21mila nuovi prof

Guarda tutti gli articoli su questo argomento »